GLADIUS REGIMEN CASTRORUM. Storia del Gladio e del Combattimento Romano. Volume I: Monarchia e Repubblica - Collana Militaria; 8

di Fabrizio Casprini, Marco Saliola

invia la pagina per emailcondividi su Facebookcondividi su Twitter
  • video
    Prezzo: € 40.00
    Aggiungi Carrello

    Descrizione:

    Booktrailer

    F.to in 4°, rilegatura cartonata, 340 pp. ill.ni colore e b/n

    Un manufatto non è altro che la proiezione materiale di un pensiero umano, ma quando viene ampiamente condiviso assurge a rappresentare il modo di pensare e di essere della collettività stessa. Per il popolo Romano, il Gladio fu l’oggetto che meglio di ogni altro mostra questo aspetto identitario, poiché fu un’arma che accompagnò la storia del popolo Romano fin dai suoi albori, cambiando nella forma e nei connotati per meglio adeguarsi al variare delle esigenze sociali, politiche e militari. Questo oggetto, dunque, protagonista di questo libro, è un portentoso mezzo che ci consente di cogliere la mentalità della gente che l’ideò. Per il suo tramite riusciremo a capire nel profondo non solo l’arma stessa ma anche più in generale la gens capitolina, la sua storia, le sue caratteristiche sociali e militari, le tecniche di combattimento dell’esercito e di conseguenza i nemici con cui si confrontò nei vari periodi, ed inaspettatamente anche la composizione sociale, il livello economico, ed in ultimo, le tradizioni stesse a cui erano legate. Esso sarà al contempo il fine e il mezzo di questo libro e ci fornirà una panoramica completa della società romana, che in questo primo volume viene trattata fino al termine del periodo repubblicano. Autori: Fabrizio Casprini, nato a Siena il 25 febbraio 1964, medico chirurgo oculista, e Marco Saliola, nato a Roma il 12 febbraio1962, architetto, sono due ricercatori che da molti anni collaborano insieme nello studio del mondo romano, approfondendone in particolar modo gli aspetti militari, quali le tecniche di combattimento e le armi. Basandosi su rigorosi metodi scientifici, sono apprezzati per la loro metodica di analisi e deduzioni, sempre innovativa e ben documentata. Pugio-gladius brevis est è la loro precedente pubblicazione, redatta sia in lingua italiana che inglese. Hanno tenuto varie conferenze e partecipato all’organizzazione di mostre sul mondo militare romano. Come prossimo programma dei loro studi si ha il secondo ed ultimo volume sul gladio.