Descrizione dell’antica Etruria - Vol 1 - Luigi Canina (AR, 48*)

di Luigi Canina

invia la pagina per emailcondividi su Facebookcondividi su Twitter
  • Prezzo: € 50.00
    Aggiungi Carrello

    Descrizione:

    In 4°, 280 pp. su carta avoriata palatina, 73 tavv.

    Vol. 1 
    Parte I. Esposizione topografica della regione etrusca
    Parte II. Falisci.
    Parte III. Veienti
    Parte IV. Ceriti.

    Tavole I-LXXIII


    Gli scavi eseguiti da Luigi Canina nella prima metà dell’Ottocento a Veio e nel territorio dell’antica Etruria furono di fondamentale importanza per un nuovo e più moderno approccio allo studio delle antichità etrusche. Il giovane Canina, coinvolto come collaboratore nelle estese ricognizioni topografiche di William Gell e di Antonio Nibby attraverso la Campagna romana, si dedicò con passione alla scoperta e alla ricostruzione della città di Veio e della civiltà etrusca. Cercò soprattutto di dare nuove prospettive agli scavi, pur a lui commissionati con intenti prevalentemente collezionistici, e fece fare alla conoscenza dell’Etruria notevolissimi passi avanti. Frutto di queste ricerche fu anche una ricchissima documentazione grafica dei monumenti etruschi e una serie di pubblicazioni - Descrizione di Cere antica (Roma 1838), Esposizione storica della Campagna romana antica (Roma 1839), Descrizione dell’antico Tuscolo (ibid. 1841), la Pianta della Campagna romana (Roma 1843), L’antica città di Veij descritta e dimostrata con i monumenti (Roma. 1847), L’antica Etruria Marittima…, descritta ed illustrata con i monumenti (Roma 1851) – che resero noti agli studiosi tracciati viari, tratti di mura, resti di edifici e di ponti, alcuni sepolcri e gruppi notevoli di materiali rinvenuti nelle necropoli dell’Etruria. Vengono qui riprodotte le splendide tavole, incise dal Canina su rame o in calcografia, che illustrano nel modo più completo tali conoscenze.