La leggenda medievale di Mastro Hiram. Il racconto della leggenda massonica in un capitello del monastero di San Juan de la Peña (Aragona, secolo XII) - Massimo Falchi Delitala

di

invia la pagina per emailcondividi su Facebookcondividi su Twitter
  • Prezzo: € 9.00
    Aggiungi Carrello

    Descrizione:

    Autore: MASSIMO FALCHI DELITALA
    Titolo: LA LEGGENDA MEDIEVALE DI MASTRO HIRAM
    Sottotitolo: il racconto in un capitello del monastero di San
    Juan de la Peña (Aragona, secolo XII).
    SCHEDA TECNICA
    Collana: “MEDIA AETAS” n. 8
    ISBN: 978-88-89336-05-2
    Prezzo: euro 9,00
    Pagine: 64
    Formato: mm 170 x 240
    Illustrazioni: in bianco/nero
    DisponibilitĂ : dal 30 giugno 2021
    Nota: ristampa ampliata nell’apparato iconografico
    Descrizione:
    Sino ad oggi non si aveva notizia che, in alcuna chiesa o edificio
    religioso europeo, i massoni avessero rappresentato il
    dramma mistico di Hiram sulla pietra. Col capitello di Hiram abbiamo
    raggiunto la prova, pensiamo inconfutabile, che il mito
    iramitico, presso le comunitĂ  massoniche, era celebrato (e vissuto)
    come centrale sin dall’alto medioevo. La scelta della sua
    trasposizione sulla pietra indica infatti che il dramma dell’uccisione
    del Maestro e della perdita della Parola sacra era giĂ  sentito
    profondamente e acquisito, nel mondo cristiano-massonico,
    come elemento fondamentale e portante della vita esoterica e
    iniziatica della massoneria, sia iberica che europea.
    E ci indica che, ancora all’epoca della scultura, il mito era considerato
    di pregnanza eguale a quella della narrazione biblica e
    della vita del Cristo rappresentata negli altri capitelli del chiostro,
    fra i quali quello di Hiram si inserisce con pari dignitĂ  e importanza.
    Dunque un mito considerato dagli scalpellini (ma anche, evidentemente,
    dagli ecclesiastici committenti l’opera) ancora cristiano-
    massonico e non ancora sospetto agli occhi della gerarchia
    della Chiesa cattolica ufficiale.
    Massimo Falchi Delitala è stato l’Avvocato del Consiglio Regionale
    della Sardegna (Capo Ufficio Legale) e per molti anni
    Ispettore Onorario della Sovrintendenza Archeologica di Cagliari
    e Oristano.
    Per le Edizioni Penne & Papiri ha pubblicato I templari nei Giudicati
    sardi (Latina 2003), L’avventura sarda di Re Enzo di
    Hoenstaufen (Tuscania 2019) e L’Ordine di San Lazzaro nei
    Giudicati Sardi (Tuscania 2021).