La villa pompeiana detta "della Pisanella" a Boscoreale. Un esempio di villa rustica di epoca Romana - Angiolo Pasqui - Series Minor 2

a cura di Giuseppe Nocca

invia la pagina per emailcondividi su Facebookcondividi su Twitter
  • Prezzo: € 35.00
    Aggiungi Carrello

    Descrizione:

    Con Introduzione di Giuseppe Nocca
    In 4°, bross. filorefe con bandelle. ill.ni a coll. e in b/n, 130 pp., 1 tav. f.t.

    Negli anni 1896-1897 Angiolo Pasqui fu inviato a Boscoreale come Ispettore del Ministero della Pubblica Istruzione a supervisionare i lavori di scavo presso la villa rustica romana detta della Pisanella, scoperta durante alcuni precedenti scavi privati effettuati dal proprietario del fondo Vincenzo De Prisco. Tali scavi avevano restituito, prima della presenza dell'ispettore, il magnifico tesoro in argento composto di 108 pezzi, subito venduto di nascosto, grazie all’appoggio di antiquari napoletani della famiglia Canessa - che ne permisero l’esportazione clandestina in Francia -, ad un banchiere ebreo, barone Edmund Rothschild, e poi donato al Museo del Louvre. A Boscoreale il Pasqui svolse il compito di Ispettore con estrema serietà e documentò, nelle sue precise relazioni archeologiche, il materiale rinvenuto sotto la sua supervisione e le varie fasi dello scavo che rimisero in luce tutto il fabbricato: si trattava di una villa rustica, composta da una pars urbana, cioè la residenza padronale, a nord-ovest, e da una pars rustica, gli ambienti produttivi e di servizio, nella zona orientale. Vi si praticava l'allevamento di animali da cortile nell'aia e la maggior parte degli ambienti al piano terreno erano dedicati alla lavorazione e alla conservazione di olio, vino e cereali. Si poté anche capire che il famoso tesoro era stato recuperato nel torcularium, l’impianto per la spremitura, della villa che al momento dell'eruzione del Vesuvio nel 79 d.C. doveva essere parso uno degli ambienti più sicuri della villa. Nel 1897, con impeccabile completezza e precisione, furono pubblicati da Pasqui gli esiti della sua campagna archeologica, permettendo al mondo accademico internazionale di conoscere il funzionamento di un’azienda agricola del I sec. d.C.


    Indice:

    Introduzione: Vita agricola nella pars rustica di una villa a cura di Giuseppe Nocca

    1. Notizie della scoperta e descrizione delle parti esterne della villa

    2. Peristylium

    3. Cubicolo dell'atriensis

    4. Conclave

    5. Cubiculum

    6. Faux

    7. Triclinium

    8. Cubiculum

    9. Culina

    10. Annesso alla culina

    11. Praefurnium

    12. Apodyterium

    13. Tepidarium

    14. Calidarium

    15. Torcularium per le uve

    16. Cella vinaria
    17. Camere dei torcularii

    18. Cella olearia

    19. Torcularium per le olive

    20. Trapetum

    21. Nubilarium

    22. Piano superiore