Come si diventa ciò che si è. Come cambia la mentalità dagli antichi, ai moderni, ai contemporanei

di Pietro Salvucci

invia la pagina per emailcondividi su Facebookcondividi su Twitter
  • Prezzo: € 15.00
    Aggiungi Carrello

    Descrizione:

    In8°. bross. filorefe, 124 pp.


    In queste pagine si offre un percorso tra le idee filosofiche che hanno portato al nostro contemporaneo nichilismo, un distillato di teorie del pensiero che si può bere tutto in una volta oppure sorseggiarlo lentamente per meglio apprezzarne il valore. L’autore ha voluto raccogliere il risultato di quarant’anni di letture appassionate e quotidianamente annotate. Guardando dall’alto queste annotazioni, come quando dalla cima della montagna si guarda la valle, si dipana il cammino dell’umanità dagli antichi, ai moderni, ai contemporanei: una “biografia dell’umano”. Dall’equilibrio del tempio greco alle cattedrali gotiche che svettano verso il cielo, ai grattacieli delle metropoli.


    Indice

    INTRODUZIONE
    1. Non possiamo non dirci cristiani
    2. Ancora il cristianesimo, perché siamo così sensuali
    3. Prima il cosmo, poi Dio, quindi l’uomo
    4. Poi dice che uno si butta a sinistra (Totò)
    5. A proposito di Rivoluzione per capire la contemporaneità
    6. Dall’essere, al pensiero, al linguaggio
    7. Siamo diventati sospettosi
    8. Tutto è relativo
    9. Un passaggio biblico, modelli di pensiero contrapposti nel passaggio dalla sapienza degli antichi alla novità cristiana
    10. La teologia della storia di Gioacchino da Fiore il profeta medievale della “terza età” o età dello Spirito
    11. Dall’ontologia (discorso sull’essere) alla gnoseologia (discorso su come si conosce l’essere)
    12. L’indebolimento, la secolarizzazione
    13. Il postmoderno
    14. L’uomo oggi tende a distruggere le forme
    15. Il cammino dell’arte fino alla contemporaneità
    16. Sempre più verso la musica
    17. Come la tecnica ci ha plasmato
    18. Atene o Gerusalemme
    19. Questo capitolo non obbedisce al criterio storico di questo libro perché tratta di qualcosa dell’uomo rimasto tale da sempre
    20. Il viaggio verso il positivo
    21. Cosa succede passando dalla libertà pagana alla libertà cristiana
    22. Il dolore: dalla tragedia alla redenzione
    23. Il cristianesimo vince sulla filosofia antica, sul motore immobile e pensiero che pensa sé stesso e sull’emanazione
    24. Col tempo la storia ha perso il suo senso
    25. L’influenza della sempre maggiore diffusione del denaro dall’antichità ad oggi
    26. Ivan Illich: critica delle istituzioni della contemporaneità
    27. Passaggio dalla modernità alla post-modernità
    28. Il senso del peccato, che i Greci non avevano, pervade i cristiani
    29. Come non si diventa ciò che si è
    30. Come si diventa civili: Kierkegaard e Freud
    31. L’antropologia filosofica
    32. Il criterio logico e il criterio storico
    33. Dall’etica dell’onore all’homo economicus, all’homo democraticus, all’homo reciprocus
    34. La storia secondo Gian Battista Vico
    35. Come progredire e avanzare. Il materialismo storico
    36. Quando si passa da una visione del mondo a un’altra senza una spiegazione
    37. Come si diventa con l’evoluzione di Darwin: il nostro discorso che è stato molto teorico scende verso la biologia
    38. Il tramonto dell’Occidente
    39. Di tutto, di più
    40. Il Novecento. Il capolinea del nostro viaggio, siamo arrivati
    41. Un viaggio durato 2600 anni
    Un saluto agli (eventuali) lettori
    Elogio della filosofia
    La moda
    La civetteria
    BIBLIOGRAFIA


    Pietro Salvucci, laureato in medicina e chirurgia, specializzato in geriatria e gerontologia, ha svolto per numerosi anni il li lavoro di Medico di base. Appassionato di filosofia, in particolare di filosofia contemporanea, si sente vicino al “pensiero debole” di Gianni Vattimo, e all’ermeneutica dell’interpretazione: non ci sono fatti ma solo interpretazione di fatti. Nella sua provincia di Frosinone, da tempo, è il protagonista dei “Caffè filosofici”, incontri informali su temi filosofici che coinvolgono in generale l’attualità, per valorizzare le potenzialità della filosofia ai fini  di formare l’anima critica della società