Il Sepolcreto della via Ostiense a Roma: nuovi studi e ricerche - 3 aprile 2019

25 Marzo 2019 - ore 11,58
  • sepolcreto_della_via_ostiense_a_roma_nuovi_studi_e_ricerche_3_aprile_2019.jpgEEHAR, via di S. Eufemia 13, 00187 -Roma (Sala de Conferencias)

    Sepolcreto della via Ostiense costituisce oggi l’unico settore visibile di una vasta necropoli che fiancheggiava l’antica via, rinvenuta durante lavori stradali nel 1917, anche se già parzialmente nota da sporadici ritrovamenti del XVIII-XIX secolo. Il contesto si presentava in uno straordinario stato conservativo con un’ampia varietà di edifici sepolcrali attestanti, con continuità d’uso dal II secolo a.C. al IV d.C., il passaggio dal rito dell’incinerazione a quello dell’inumazione. La tipologia più frequente è quella dei colombari, per la deposizione di urne cinerarie, dotati di stucchi, affreschi e pavimenti a mosaico. Il ricchissimo corredo di iscrizioni funerarie ci parla di un ceto medio di artigiani e mercanti, spesso di origine servile, con nomi orientali o greci.
    A partire da 2017 la Sovrintendenza Capitolina ha avviato nuove attività di studio sull’area, attivando collaborazioni con istituti ed enti di ricerca italiani ed internazionali. Un primo progetto triennale, in collaborazione con il CDL di Valencia, prevede lo studio antropologico dei resti ossei combusti ancora intatti all’interno delle olle cinerarie.
    Contemporaneamente l’area archeologica è stata oggetto di altri progetti di ricerca, tesi e dottorati, in collaborazione con le università Sapienza di Roma, Dayton e Aarhus e con l’ISPRA e l’ISCR.
    In occasione di questa giornata di studio saranno presentati i primi risultati di queste ricerche, tutte caratterizzate da interdisciplinarietà e incontro tra archeologia e discipline del mondo scientifico, e saranno presentati alcuni interessanti casi studio di confronto dell’area romana.
    PROGRAMMA
    9.00 Saluti e introduzione ai lavori
    Prima Sessione: Ricerche nel Sepolcreto della via Ostiense. Chair: Alessandra Ten
    9.30 Le aree sepolcrali lungo la via Ostiense: analisi storico-topografica
    Marina Marcelli (Sovrintendenza Capitolina)
    9.50 Monitoraggio ed interpretazione preliminare degli effetti co-sismici e valutazione dei rischi naturali per il sito archeologico del Sepolcreto della via Ostiense
    Gabriele Leoni, Luca Guerrieri, Luca Maria Puzzilli, Valerio Ruscito, Daniele Spizzichino (ISPRA–Dipartimento per il Servizio Geologico d’Italia), Cristina Carta, Marina Marcelli (Sovrintendenza Capitolina)
    10.10 Analisi delle fasi costruttive del Sepolcreto alla luce dei nuovi rilievi
    Chiara Cicone (Sapienza Università di Roma)
    10.30 Le pitture murali del Sepolcreto della via Ostiense. Prime osservazioni tecniche: lo stato di fatto e la tecnica esecutiva
    Anna Maria Marinelli, Simona Pannuzi, Fabio Aramini, Angelo Raffaele Rubino, Claudio Santangelo (ISCR), Marina Marcelli (Sovrintendenza Capitolina)
    Pausa
    11.30 La ricostruzione del contesto sociale attraverso lo studio delle iscrizioni
    Ersilia D’Ambrosio (Sovrintendenza Capitolina)
    11.50 La tomba di Paolo e il sepolcreto della via Ostiense
    Giorgio Filippi (Musei Vaticani)
    12.10 Architectural documentation and digital reconstruction: problems and possibilities
    Dorian Borbonus (University of Dayton), Niels Bargfeldt (Aarhus University)
    12.30 Il Progetto di restauro e valorizzazione dell’area archeologica
    Cristina Carta, Marta Carusi (Sovrintendenza Capitolina)
    12.50 Dibattito e pausa pranzo
    Seconda Sessione: Ricerche spagnole in Italia: il progetto di bioarcheologia nel Sepolcreto della via Ostiense. Chair: Antonio Pizzo
    14.40 Le campagne di ricerca 2017-2018: il contesto archeologico
    Marina Marcelli (Sovrintendenza Capitolina)
    15.00 Il Rituale e le pratiche funerarie
    Llorenç Alapont (CDL, Universidad Europea de Valencia), Sarah Evans (Smithsonian Institution)
    15.20 Il corredo e il deposito funerario
    Pere Corredor (CDL Valencia)
    15.40 Studio antropologico e paleopatologico
    Llorenç Alapont (CDL, Universidad Europea de Valencia), Magdalena Sastre (Universidad Europea de Valencia)
    16.00 Dibattito e pausa

    Terza Sessione: Necropoli e rituali funerari nel contesto romano. Chair: Stefano Tortorella
    17.00 Il rituale funerario della cremazione nel suburbio romano nei primi secoli dell'Impero
    Cristina D’Agostini, Paola Catalano, Stefania Di Giannantonio (Soprintendenza Speciale Archeologia Belle Arti e Paesaggio di Roma)
    17.20 Non solo tombe. Apprestamenti e strutture di servizio nelle necropoli di Roma: dati preliminari
    Giordana Giorgini (Sapienza Università di Roma)
    17.40 Le indagini nella c.d. piazzola di Alcimo della necropoli di S. Rosa in Vaticano. Dati antropologici e ricerca archeologica
    Giandomenico Spinola (Musei Vaticani)
    18.00 Edifici sepolcrali del suburbio sud-orientale di Ostia: indagini antropologiche e analisi degli aspetti decorativi
    Simona Pannuzi (ISCR), Walter B. Pantano
    18.20 L’area archeologica al III miglio della via Prenestina: analisi storiografica del colombario di via Olevano Romano
    Rossella Leone (Sapienza Università di Roma), Roberto Ragione (Sapienza Università di Roma), Gianluca Zanzi (Sovrintendenza Capitolina)
    18.40 Dibattito e Conclusione dei lavori
    Giornata di studi
    Il Sepolcreto della via Ostiense a Roma:
    nuovi studi e ricerche
    Direzione scientifica: Marina Marcelli
    Coordinatore: Antonio Pizzo

    Allegati alla News