Traiano. Costruire l’Impero, creare l’Europa. Catalogo della mostra (Roma, 29 novembre 2017-16 settembre 2018). Ediz. a colori

18 Dicembre 2017 - ore 16,51
  • traiano_costruire_limpero_creare_leuropa_catalogo_della_mostra.pngTraiano. Costruire l’Impero, creare l’Europa

    Acquista Catalogo: 



    29/11/2017 - 16/09/2018

    Mercati di Traiano Museo dei Fori Imperiali

    LA COLONNA TRAIANA NEL FORUM ULPIUM. Esplorazioni intorno all’area del basamento - Giacomo Boni - AM, 10


    COLONNA TRAIANA. Disegnata e intagliata da Pier Santi Bartoli e commentata da Pietro Bellori (1673) - Edizione limitata in 100 esemplari numerati a mano - AR 18


    L’8 agosto di 1900 anni fa moriva l’imperatore Traiano. Una grande mostra lo celebrerà presso i Mercati di Traiano dal 29 novembre 2017





    L’8 Agosto del 117 d.C. moriva Marco Ulpio Nerva Traiano, l’optimus princeps che portò l’impero romano alla sua massima estensione.

    Cosa significa costruire un Impero?
    E in che relazione sta l’Impero Romano con l’Europa attuale?
    Politica, economia, welfare, conquiste militari ottenute senza esclusione di colpi; inclusione di popolazioni diverse sotto un unico Stato che governa con leggi che ancora oggi sono alla base della giurisprudenza moderna; la buona amministrazione, influenzata anche da donne capaci, “first ladies” autorevoli; campagne di comunicazione e capacità di persuasione per ottenere il consenso popolare attraverso opere di pubblica utilità, “magnificentia publica” e lusso privato, ma discreto.

    Non è la trama di una fiction, né il programma di qualche politico, ma la traccia della mostra Traiano. Costruire l’Impero, creare l’Europa, ideata da Claudio Parisi Presicce e a cura di Marina Milella, Simone Pastor e Lucrezia Ungaro per celebrare la ricorrenza dei 1900 anni dalla morte dell’imperatore che ha portato l’Impero alla sua massima espansione.

    Ancora, è ospitata presso la via Biberatica anche “Columna mutãtio – LA SPIRALE”, un’installazione monumentale di arte contemporanea, ideata dall’artista Luminiţa Țăranu, che racconta la “mutazione” di significato della Colonna di Traiano nel volgersi della storia.

    TRAIANO, imperatore costruttore
    La mostra sarà caratterizzata dal racconto della vita “eccezionale” di un uomo “ordinario”, significativamente racchiusa in un “titolo” coniato per lui, optimus princeps, ovvero il migliore tra gli imperatori. Colui che seppe riportare gioia tra i romani! come ricordato dallo storico Plinio il Giovane, suo contemporaneo Traiano ci ha ordinato di essere felici e noi lo saremo.