Anselmo e la ‘nuova’ Europa - “Miscellanea Historiae Pontificae” 70

di Aa.Vv.

invia la pagina per emailcondividi su Facebookcondividi su Twitter
  • Prezzo: € 37.00
    Aggiungi Carrello

    Descrizione:

    Cipollone G. - Boari M.S. (eds)

    In 8°, bross. edit. con bandelle, pp. 368
    Il volume è frutto del Congresso organizzato in stretta collaborazione tra la Pontificia Università Gregoriana e il Ministero dei Beni e le Attività Culturali, in occasione del IX centenario della morte di sant’Anselmo e celebrato presso la medesima Università. In accordo con le attuali esigenze che sorreggono il nuovo modo di scrivere la storia – rileggere insieme la storia per riscriverla insieme – i contributi esprimono pluralità di vedute tenute insieme da integrazione e confronto. La provenienza degli autori da varie nazioni e da varie latitudini culturali, conferisce ulteriore ricchezza al volume. Dal titolo appare evidente l’intenzione di proporre la riflessione sulla figura di Anselmo da una angolazione inusuale: il suo contributo alla costruzione d’Europa. Si propone una nuova lettura sul modo in cui Anselmo ha applicato ‘nella pratica’ i principi del suo pensiero filosofico e teologico. Infatti per il suo ruolo di arcivescovo, di una sede così importante come quella di Canterbury si è visto collocato, suo malgrado su un piano di particolare visibilità internazionale e quindi di necessario rapporto con cristiani e non cristiani di altra sensibilità culturale.

    Giulio Cipollone, professore ordinario di Storia medievale nella Facoltà di Storia e Beni culturali della Chiesa nella Pontificia Università Cregoriana. E’ stato organizzatore e relatore in numerosi Congressi nazionali ed internazionali su temi che riguardano il medioevo, le relazioni tra Cristianesimo e Islam e il dialogo tra le culture. Collaboratore in vari progetti europei di ricerca e membro di alcune Accademie e Centri di studio internazionali, come la “Society for the Study of the Crusades and the Latin East”. Autore e curatore di numerose pubblicazioni, fra altre, con attinenza alla storia medievale.

    Maria Silvia Boari, docente incaricato di Biblioteconomia e bibliografia della Facoltà di Storia e Beni culturali della Chiesa nella Pontificia Università Gregoriana, Dal 2000 redige la bibliografia di Archivum Historiae Pontificae. Bibliotecaria presso l’Ėcole Francaise de Rome . Consulente di programmi RAI.